RUSSIA – 25 morti per aver fumato “marijuana” sintetica

RUSSIA - 25 morti per aver fumato "marijuana" sintetica

ALMENO 25 MORTI E OLTRE 700 INTOSSICATI MOLTI IN MODO GRAVE la cosiddetta “spice” (nome anche di una specifica marca di cannabis sintetica, ma utilizzato per definire in generale le varie sostanze che simulano l’effetto del THC), finta droga “leggera” di tipo sintetico, che viene fumata soprattutto dai giovani, continua a mietere vittime in Russia. Evientemente a causa di una partita prodotta male e mescolata a sostanze nocive.La “spice” è una erba di sintesi che viene prodotta con estratti di piante (tra queste: Canavalia maritima, Nymphaea caerulea, Scutellaria nana, Pedicularis densiflora, Leonotis leonurus, Zornia latifolia, Nelumbo nucifera e Leonurus sibiricus) alle quali sono spesso mescolati prodotti chimici di sintesi, con l’obiettivo di simulare gli effetti del THC sui recettori del cervello, ma senza la presenza di cannabis.

CANNABIS E’ ILLEGALEUNA DROGA CHE ESISTE SOLO PERCHE’ LA CANNABIS E’ ILLEGALE. Si tratta insomma di una sostanza di sintesi la cui unica ragion d’essere risiede nel fatto di essere legale, venduta su internet ed in alcuni paesi anche presso i negozi. Mentre per coltivazione e spaccio di cannabis si rischia il carcere, nessuna pena è prevista per consumo e vendita della variante sintetica, prodotta miscelando sostanze legali di origine naturale o chimica. Secondo una ricerca del National Institute of Drugs Abuse (Nih), Ente del governo americano, la cannabis sintetica è ormai la seconda sostanza più consumata dai giovani americani, ma ancora poco o niente si sa dei suoi reali effetti sulla salute a breve o lungo termine: “Poiché la composizione chimica di molti prodotti venduti come Spice è sconosciuta – afferma la ricerca – è probabile che alcune varietà contengano anche sostanze che potrebbero causare effetti radicalmente diversi rispetto a quelli che si aspetta il consumatore”.

CANNABIS E’ ILLEGALENIENTE SI SA DEI SUOI EFFETTI SU CERVELLO E CORPO. La ricerca specifica anche che già diverse cliniche ed ospedali hanno segnalato di aver soccorso pazienti che hanno accusato “tachicardia, vomito, agitazione, confusione e allucinazioni, fino ad aumento della pressione sanguigna in misura tale da causare seri problemi cardio-circolatori”. In Usa come in Russia si sta affrontando la questione con la solita ricetta del proibizionismo: mettendo cioè nella tabella delle sostanze illegali gli “ingredienti” che mano a mano si scoprono essere parte della Spice, con la conseguenza che anziché ridurne vendita e consumo se ne moltiplicano solamente i rischi, visto che i produttori sostituiscono nella miscela le sostanze rese illegali con altre ancora legali, ma dagli ancora più sconosciuti effetti sul cervello e sul corpo umano.

 

 

 

 

>Fonte< 
Redatto da Pjmanc: https://ilfattaccio.org

EBOLA – Morto il missionario spagnolo al via i trattamenti non omologati

EBOLA - Morto il missionario spagnolo al via i trattamenti non omologati

L’EPIDEMIA DI EBOLA SCOPPIATA IN AFRICA HA SUPERATO LA SOGLIA DEI 1000 MORTI. Lo riferisce l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) che nel suo ultimo bilancio parla di 1.013 decessi e di 1.848 casi censiti. Cinquantadue vittime sono state registrate tra il 7 e il 9 agosto insieme ad altri 69 nuovi casi di contagio. Morto il missionario spagnolo – Non ce l’ha fatta il missionario spagnolo Miguel Pajares che aveva contratto in Liberia l’Ebola e che era stato rimpatriato giovedì in Spagna con un volo speciale. Il sacerdote era il primo malato colpito dal virus a essere rimpatriato in Europa. Aveva contratto il virus nell’ospedale Saint Joseph di Monrovia dove lavorava. Si tratta del quarto membro del personale dell’ospedale – chiuso il primo agosto dalle autorità liberiane – a morire in 10 giorni dopo aver contratto il virus. Insieme a lui, è stata rimpatriata anche una suora che al momento risulta negativa al virus.

 

EBOLA - Morto il missionario spagnolo al via i trattamenti non omologatiOK ALL’USO DI TRATTAMENTI NON OMOLOGATI. Il comitato di esperti di etica medica riunito dall’Organizzazione mondiale della sanità si è detto favorevole al ricorso di trattamenti non ancora omologati contro l’epidemia di Ebola. “Nelle particolari circostanze di questa epidemia – si legge in una nota dell’Oms – e purché siano soddisfatte determinate condizioni, il panel è giunto al consenso che è etico offrire interventi non ancora testati e la cui efficacia ed effetti secondari non sono conosciuti, come potenziale trattamento o a titolo di prevenzione”. Intanto la società farmaceutica americana produttrice del farmaco ZMapp per la cura del virus Ebola, ancora allo stadio sperimentale, ha fatto sapere di avere spedito tutte le dosi disponibili in Africa occidentale, dove è in atto la peggiore epidemia mai propagata del virus. “Le scorte sono ormai esaurite – fanno sapere -. Ogni decisione relativa all’assunzione del farmaco dovrà essere presa dall’equipe medica che ha in carico il paziente”.

Redatto da Pjmanc: https://ilfattaccio.org

MORTI GLOBALI DI UCCELLLI E PESCI – Ecco 10 motivazioni possibili

 

moria pesci e uccelli

MENTRE I MEDIA MAINSTREAM tentano di minimizzare le recenti morti, che ora sono diventate globali, vale la pena di tenere traccia delle notizie su questa storia. Sentitevi liberi di aggiungere la vostra alla sezione commenti, e ci aggiorneremo di conseguenza. Spiegazioni mainstream: Fulmini, grandine, collisioni a mezz’aria, linee elettriche e fuochi d’artificio di Capodanno per gli uccelli… invece malattia per i pesci. Questo risulta dando uno sguardo ai media mainstream. Gli uccelli sono incredibilmente sensibili al loro ambiente (si pensi ai canarini nelle miniere di carbone) e il pensiero che essi siano stati colti di sorpresa, o che abbiano sbagliato il loro modello di volo palesemente ridicolo. E dove sono gli uccelli arrostiti da questi colpi di fulmini? E i pesci che muoiono nella stessa regione? Solo una fortuita malattia. Uno dei principali titoli deve essere sancito come il tentativo più triste di sensazionalismo, mentre rivela un’ovvia conclusione naturale Gli uccelli caduti probabilmente morti per un massiccio Trauma. Davvero?

meteoreSCIAMI METEORICI.Siamo in un periodo di intensi sciami meteorici stagionali, e parecchi utenti di YouTube hanno segnalato di aver udito bang sonici nell’area, che potrebbero essere indicativi di una locale onda d’urto. Questa potrebbe essere una causa naturale non-cospirativa, che ha effettivamente senso, ma difficile collegare a questo sia gli uccelli che i pesci, a meno che essa non abbia prodotto una frequenza invalidante. C’erano in verità altre anomalie sonore, secondo il rapporto sopra evidenziato.

 

faglie-terrestriNUOVA LINEA DI FAGLIA.Madrid: Un eccellente articolo di The American Dream ha raccolto dati sulle recenti attività sismiche lungo questa linea di faglia che corre lungo la sezione medio orientale degli Stati Uniti. Se consideriamo anche il metodo della fratturazione per ottenere gas, l’immensa attività geologica nella regione e il disastro dell’estrazione petrolifera della BP, che ha disperso il Corexit nell’atmosfera, noi potremmo attribuire a questo qualsiasi distruzione di massa nella regione. Tuttavia, siamo di fronte ad un evento globale, quindi potrebbe trattarsi dell’effetto collaterale di qualcosa di più grande, o di un fattore che ha contribuito direttamente.

morte uccelliESPERIMENTI DEL GOVERNO.La lunga storia degli esperimenti del governo stata esposta da molti ricercatori. La componente strana di queste morti che solo alcune specie sono state colpite, solo all’interno dell’intera regione. E alcune relazioni hanno indicato che gli organi di questi uccelli si sono liquefatti, e questo potrebbe indicare un possibile virus. Potrebbe questo indicare l’uso di armi biologiche specie-specifiche? È agli atti che si sono svolte discussioni su armi biologiche razza-specifiche; si forse trattato di un test sulla possibilità di trasferimento?

 

ogmMUTAZIONI OGM.Mike Adams di Natural News avanza un’ interessante teoria: quest’ultimo evento locale, ma le morti stanno investendo più specie visto che anche le popolazioni di api e pipistrelli sono in calo. Adams sottolinea che la Monsanto ha una sede nell’Arkansas. È legittimo porsi domande.

 

 

geoingegneriaGEOINGEGNERIA.Potrebbe l’irrorazione nella zona aver causato questo tipo di fallout? Forse qualcosa di nuovo stato aggiunto alla miscela? Le scie chimiche si sono rapidamente trasformate da teoria cospirativa a fatto documentato. Tanto, che i poteri hanno dovuto ammettere l’esistenza del programma, ma secondo loro a scopo benefico. Tra il cloud seeding e possibili connessioni a HAARP, la ricaduta da scie chimiche deve essere considerata, specialmente perché il programma si svolge quasi in tutto il mondo. Rosalind Peterson stata all’avanguardia nell’aver stabilto una connessione della Geoingegneria agli OGM come fonte combinata per l’esplosione di alghe che riducendo l’ossigeno potrebbero interessare un ampio spettro di sistemi naturali. Inoltre, alcuni ritengono che il sistema di spargimento delle scie chimiche permette anche la dispersione di agenti patogeni. Se ci sarà un focolaio di influenza aviaria o malattie nei prossimi giorni o settimane tra la popolazione umana, nelle zone dove sono caduti gli uccelli, potrebbe essere avanzata una connessione con le scie chimiche. Se questo accadrà, il contagio potrebbe essere attribuito ad una nuova, mortale influenza aviaria. Un’altra possibilità collegata alle scie chimiche quella delle nanoparticelle.

H.A.A.R.PH.A.A.R.P.Uccelli e pesci possono essere sensibili ad impercettibili variazioni di di frequenza. Un post interessante di YouTube da parte di un pescatore di lunga data, menziona la presenza di una lamina di “perla” dietro l’occhio del tipo di pesce tamburo interessato da questo evento. Ha fatto un appello a chiunque nella zona, per cercare segni di danni riguardo a questa lamina. Sia gli uccelli che i pesci si spostano in modo altamente coordinato, e questo indica che si muovono e comunicano attraverso frequenze. Potrebbe il dispositivo HAARP in Alaska aver mandato in cortocircuito i loro sistemi di navigazione? O, forse, questo l’inizio di un effetto a cascata dovuto a decenni di inquinamento elettromagnetico da campi elettromagnetici e onde ELF, intorno al pianeta, provenienti da una vasta gamma di moderni mezzi di comunicazione?

ARMI SCALARIARMI SCALARI.Queste armi ad energia diretta possono essere distribuite via satellite e creare una vasta gamma di “disastri naturali” che possono essere sintonizzati su determinate frequenze. È stato segnalato che il loro raggio d’azione di diverse miglia. Ancora più pazzesco che ci stato detto che negli uccelli morti sono stati rilevati massicci traumi. Una delle abilità segnalate delle armi scalari quella di creare uno scudo di Tesla di plasma, come una bolla, che potrebbe far esplodere tutto ciò che entra nel suo spazio aereo. Alcuni hanno ipotizzato che questa tecnologia in piena operatività. Ma che cosa succederebbe se invece fosse ancora in fase sperimentale? Ricordate, questo sta accadendo anche in Sud America.

PROGETTO BLUE BEAMPROGETTO BLUE BEAM.Era il test di un generatore di suono per inscenare a livello globale un’invasione aliena? Questa certamente “una realtà”, e la stessa NASA ha annunciato la sua preparazione per un tale scenario. Il Progetto Blue Beam, come la sua controparte HAARP, utilizza l’energia naturale presente nella ionosfera come dispositivo sia visivo che acustico. Ancora una volta, forse non sono nella fase definitiva, ma, come Tesla, hanno fatto un passo falso involontario.Modifica Geomagnetica e altre modifiche della terra: Come chiunque può vedere dalla gamma di possibilità elencate sopra, siamo di fronte ad una serie di manomissioni dell’uomo. Tuttavia, a questo fanno da sfondo le anomalie che cominciano a prendere forma con l’apparente vagare del nostro polo magnetico, visto che anche il National Geographic ha segnalato che il Polo Nord magnetico sta migrando verso la Russia. Se aggiungiamo a questo un’indebolimento della magnetosfera e la caduta dei livelli di ossigeno, allora le morti tra le specie più delicate fanno presagire un problema più ampio. Infine, un aumento di attività del sole e le tempeste magnetiche potrebbero indebolire il nostro habitat naturale globale.La diffusa distruzione della natura dovrebbe indurci a guardare più intensamente al mondo intorno a noi e a mettere in discussione il nostro rapporto con essa e il nostro effetto su di essa. Forse questo è ciò che avremmo dovuto fare tutti insieme.

 

Redatto da Pjmanc http:/ ilfattaccio

ENERGY DRINK- DUE MORTI SOSPETTE IN FRANCIA

L’AGENZIA SULLA SICUREZZA ALIMENTARE FRANCESE HA MESSO SOTTO LA LENTE DI INGRANDIMENTO LA MORTE DI DUE PERSONE

La causa? Un attacco di cuore dopo aver bevuto una bevanda energetica.La Francia, a differenza del nostro paese, ha aperto alla vendita di una delle più famose bevande energetiche, la Red Bull, soltanto nel 2010. Fino ad allora, era stata proibita da una relazione dell’AFSSA risalente al 2003. Dopo una serie di esperimenti i ricercatori avevano osservato “effetti negativi neuro-comportamentali” sui topi da laboratorio.Come riporta mnews.it “gli effetti di queste bibite sono semplici da spiegare: sono destinate a fornire energia al consumatore utilizzando alcuni tipi di sostanze stimolanti e per tali motivi non devono essere confuse con le bevande energetiche destinati agli atleti per gli intensi sforzi perché forniscono minerali, essenziali per la reidratazione di sali e calorie.

QUESTE STESSE BEVANDE

Sono composte principalmente di zucchero, di sostanze stimolanti come la caffeina, taurina e glucuronolattone. La rinnovata energia che percepisce il consumatore deriva principalmente dallo zucchero e dalla caffeina che compongono le bevande. Essi contengono 8 grammi di caffeina per dose. Tuttavia, come è noto la caffeina è uno stimolante che consumato in dosi elevate, può essere dannoso.”L’Agenzia per la sicurezza alimentare francese ha comunicato mercoledì scorso di aver ricevuto la segnalazione di due casi di morte per infarto in connessione con il consumo di bevande energetiche. Al momento, le indagini sarebbero in corso.Dal 2008, queste bevande vengono monitorate. Da allora si sono identificati 24 casi di effetti collaterali segnalati, per tredici dei quali ci sarebbe “un possibile o probabile nesso di causalità”, ha sottolineato l’agenzia della sicurezza alimentare. Sono stati segnalati effetti al cuore (disturbo del ritmo: tachicardia), neurologici (crisi di epilessia, tremore, vertigini) e psichiatrici (ansia, agitazione, confusione).

Fonte: Cadoinpiedi

Redatto da Pjmanc http:/ ilfattaccio

200 DELFINI RINVENUTI MORTI SULLE SPIAGGE DEL NORD DEL PERU’

QUESTA SETTIMANA PIU’ DI 200 DELFINI

sono stati trovati morti lungo un tratto di 106 km delle spiagge di Lambayeque in Peru’ . Le autorità non sono ancora in grado di determinare la causa dei decessi.Edward Barriga, capo dell’Istituto Oceanografico peruviano (Imarpe) in Lambayeque, ha ordinato di inviare campioni a Lima, per ulteriori analisi. “Presto annunceremo le cause”, ha detto Barriga .Barriga ha inoltre detto di aver trovato notevoli quantità di acciughe morte sulle spiagge tra il quartiere di San Jose e Palo Parado, in Morrope. Jorge Torres Cabrejos, capo dell’Associazione dei marittimi di Lambayeque, ha detto che i delfini avrebbero mangiato le acciughe morte.Come accaduto altre volte le autorita’ tentano di dare delle spiegazioni per non creare allarmismo tra la popolazione imbavagliando i media che non danno alcun risalto ad un fenomeno che sta avvenendo su scala globale,gli ultimi spiaggiamenti di massa avvenuti in Nuova Zelanda sono stati seguiti da intensi terremoti, che ci sia un collegamento???

fonte : http://terrarealtime.blogspot

Redatto da Pjmanc: https://ilfattaccio.org