70 ATOMICHE USA IN ITALIA – Saranno adeguate per lancio con gli F-35

A SORPRESA RISPETTO AGLI IMPEGNI DI OBAMA SUL DISARMO

il Pentagono stanzia 11 miliardi di dollari per interventi di ‘ammodernamento’ dei 200 ordigni B61 ospitati da basi Nato europee: 50 sono ad Aviano, 20 a Ghedi. L’operazione ruota intorno al controverso caccia-bombardiere di ultima generazione.Dagli Usa arriva un apparente voltafaccia rispetto agli impegni di Barack Obama verso il disarmo nucleare. Il Pentagono si appresta infatti a spendere 11 miliardi di dollari per ammodernare 200 ordigni nucleari tattici B61 allocati in Europa per trasformarli in “bombe atomiche intelligenti (teleguidate)” sganciabili dal controverso caccia di ultima generazione F-35, di cui si doterà anche l’Italia.E’ quanto rivela il britannico Guardian.

 

LE B61 SONO ORDIGNI AMERICANI CONSERVATI NEGLI ARSENALI NATO EUROPEI

Sono ‘nascosti’ in Belgio, Olanda, Germania, Turchia, ma anche in Italia sul cui territorio sono ancora presenti 90 di questi ordigni (70 secondo le ultimissime stime): 50 ad Aviano in Friuli e 40 (20) a Ghedi, in provincia di Brescia.Per l’Italia si tratta di 70 testate: 50 ad Aviano, in provincia di Pordenone, e 20 a Ghedi (prima erano 40, ma sono state dimezzate), in provincia di Brescia. In pratica, ad ognuna di esse verranno applicati coda ed alette, in modo che sia guidabile sul bersaglio. Inoltre, verrà allungata la loro vita operativa, in modo che potranno essere usate nei prossimi decenni. Il tutto in attesa dell’arrivo del famigerato F-35, un caccia che, allo stato, è mal progettato, peggio costruito e dal funzionamento assolutamente non affidabile.

 

SI TRATTA DI ATOMICHE PIUTTOSTO ANTIQUATE MA SEMPRE ARMI DI DISTRUZIONE DI MASSA

realizzate alla fine degli anni Sessanta: pesano fino 320 kg, sono lunghe 3,56 metri ed hanno un diametro di 33 cm. La loro potenza massima è di 340 chilotoni (oltre 30 volte la bomba di Hiroshima) ma quelle depositate in Europa, il modello B61 Mk12, si fermano a 50 chilotoni (un chilotone corrisponde alla potenza esplosiva di 1.000 tonnellate di tritolo).Degli 11 miliardi di dollari stanziati, il Pentagono – che nel 2010 si era impegnato a ridurre il numero degli ordigni atomici e a non svilupparne di nuovi – ne spenderà 10 per prolungare la vita operativa delle B61 e uno per dotare ogni ordigno di alette di coda per trasformarle in bombe atomiche guidate. Alla fine le 200 nuove B61 saranno pronte tra il 2019 e il 2020 in tempo per essere usate dal discusso caccia-bombardiere ‘invisibile’ F-35.

 

 

 

 

QUELLO DEGLI F-35 RAPPRESENTA IL PIU’ AMBIZIOSO E COSTOSO PROGRAMMA DELLA STORIA MILITARE NON SOLO STATUNITENSE

2.443 aerei per 323 miliardi di dollari. L’Italia ha di recente confermato il proprio impegno all’acquisto, pur riducendo gli ordini a 90 esemplari.In teoria un F-35 potrebbe penetrare indisturbato (perchè non rilevabile ai radar) lo spazio aereo di qualsiasi nazione e sganciare una di queste bombe atomiche tattiche. A quanto riferisce il Guardian, secondo l’amministrazione Obama, l’aggiunta delle alette di coda per rendere indirizzabili (Gbu) le B61 non rappresenta “un significativo cambiamento per cui non viola gli impegni del 2010″.

 

 

>Fonte< 
Redatto da Pjmanc http:/ ilfattaccio.org

VLADIMIR PUTIN AMMETTE DI UTILIZZARE ARMI PSICOTRONICHE SUI CIVILI

MENTRE MOLTI CREDEVANO FOSSE UNO SCHERZO

Vladimir Putin ha confermato che la Russia ha testato nuove armi psicotroniche che possono effettivamente trasformare le persone in zombie.Queste armi – che attaccano il sistema nervoso centrale delle loro vittime – sono state sviluppate dagli scienziati e potrebbero essere usate contro i nemici della Russia oppure sui suoi dissidenti.Putin ha descritto queste armi che utilizzano radiazioni elettromagnetiche, come quelle del forno a microonde, nuovi strumenti per il raggiungimento degli obiettivi politici e strategici.L’utilizzo di questa tecnologia è stato annunciato dal ministro della difesa Anatoly Serdyukov.Mr Tsyganok ha detto che le armi sono state recentemente testate a fini di controllo della folla “e si è concentrata su un uomo in particolare, facendo salire la sua temperatura corporea immediatamente come se fosse stato gettato in una padella piena d’acqua ben calda”.La ricerca sulle armi elettromagnetiche è stata effettuata sia negli Stati Uniti che in Russia a partire dagli anni ’50, ma pare che la Russia abbia battuto sul tempo gli Stati Uniti.

DETTAGLI PRECISI NON SONO STATI RIVELATI

ma la ricerca precedente ha dimostrato che la bassa frequenza delle onde (o raggi) possono influenzare le cellule cerebrali, alterare gli stati psicologici e rendere possibile la trasmissione di suggerimenti e comandi direttamente nei pensieri di qualcuno.Putin ha detto che questa tecnologia è paragonabile a tutti gli effetti alle armi nucleari, ma “più accettabile in termini di” ideologia politica e militare.Ha detto il signor Serdyukov che queste armi sono state sviluppate sulla base di nuovi principi fisici. Armi a energia diretta, armi geofisiche, ad onde di energia, armi genetiche e le armi psicotroniche, fanno parte del programma di approvvigionamento dello Stato per il periodo 2011-2020.
Traduzione a cura di: Biagio Mastrorilli – ecplanet.com

Fonte: heraldsun.com.au 

Redatto da Pjmanc: https://ilfattaccio.org

RIARMAMENTO SENZA PRECEDENTI DELLA RUSSIA

I RAPPORTI INTERNAZIONALI NON POTREBBERO ESSERE PIU’ TESI

tra Cina, Russia, Iran e Siria da una parte e Usa, Europa e Lega Araba dall’altra.Vladimir Putin, il primo ministro russo, candidato a ridiventare presidente alle prossime elezioni nazionali, ha promesso un riarmamento senza precedenti di Mosca.L’annuncio giunge in vista del dispiegamento di una base anti missile in Europa da parte di Stati Uniti e Nato. In un articolo scritto nel giornale ufficiale della Gazzetta Russa (Rossiïskaïa Gazeta) e interamente dedicato alla questione militare, Putin mette in primo piano la necessità di rispondere con i fatti prima ancora che percorrendo la via diplomatica.”L’epoca in cui ci troviamo esige una politica determinata al rafforzamento del sistema di difesa aereo e spaziale del paese. È la politica di Stati Uniti e Nato in materia di difesa antimissile che ci spinge a farlo”, scrive Putin.”Ventitre mila miliardi di rubli (590 miliardi di euro) saranno consacrati totalmente a questi obiettivi (di riarmamento) nei prossimi dieci anni”, precisa Putin, sottolineando che “non il patriottismo non è mai troppo in questa materia”.”Dobbiamo imbastire una nuova armata. Moderna, in grado di essere mobilitata in qualsiasi momento”. La storia insegna che in tempi di crisi, la probabilità di uno scoppio di una guerra è più alta. E in quel caso Mosca non ha alcuna intenzione di farsi trovare impreparata.

Fonte: wallstreetitalia.com
Redatto da Pjmanc: https://ilfattaccio.org

LE ARMI PER DISTRUGGERE IL PENSIERO E MANIPOLARE IL CLIMA !!

UN SECOLO FA NIKOLA TESLA

dichiarava dinanzi agli occhi increduli dei suoi finanziatori, illustri Banchieri e industriali che erano a caccia di nuovi business, che esiste nell’etere un’energia immensa, gratis che libererà il mondo dalla continua ricerca per la sopravvivenza.Appariva agli occhi di tutti un visionario, incredibilmente lucido che descriveva il futuro come l’era della totale libertà dell’uomo che alla fine della sua lotta riuscirà a liberarsi dalla schiavitù che il tempo gli costruirà intorno.Parlava di un tempo in cui l’energia, attraversando gli strati più rarefatti dell’atmosfera con un’elevata frequenza, avrebbe raggiunto qualsiasi punto della Terra e dello spazio senza ricorrere alla ragnatela dei fili, e le difficoltà a superare i limiti spaziali sarebbero state ridotte presto nel tempo.Con la trasmissione dell’Energia l’uomo riuscirà a connettere qualsiasi tipo di motore o meccanismo elettronico a delle sorgenti fisse, facendolo poi viaggiare in ogni punto dell’universo. Questa energia non è statica, ma è dinamica per cui, in futuro non lontano, gli uomini riusciranno presto a connettere le loro macchine ai grandi ingranaggi della natura.

LE SUE DICHIARAZIONI PROVOCARONO UNO SHOC TALE CHE FURONO SUBITO RITIRATI I FINANZIAMENTI
 e la sua torre di Colorado Springs fu distrutta perché la sua realizzazione avrebbe decretato la fine degli imperi economici che allora stavano nascendo. Il futuro che Tesla descriveva terrorizzò i suoi diretti interlocutori perché erano coscienti delle qualità e della straordinaria intelligenza di quell’uomo che per loro, poteva anche appartenere ad un altro mondo.La trasmissione dell’energia sarà fattibile a tutti gli effetti, e la sua introduzione provocherà invece la scomparsa di mezzi e tecnologie che ad essa non si adegueranno: le automobili, i treni e le navi, e qualsiasi mezzo che usa i motori e le eliche, per le evidenti difficoltà nella loro alimentazione scompariranno semplicemente. Il trasporto sarà la teleportazione e il ricorso all’annichilimento indotto del peso. La vita dell’uomo cambierà, la nuova energia alimenterà la vegetazione, la terapia medica ed ogni sistema di riscaldamento, che diventerà permanente, nasceranno nuove discipline scientifiche, una nuova chimica e una nuova fisica.
LA CHIAVE DI TUTTO SARANNO I SISTEMI DI TELECOMUNICAZIONE
che useranno delle onde elettriche identiche a quelle elettromagnetiche della radio: le onde elettrogravitazionali, emesse attraverso degli strati concentrici costituiti da materiali, dalla superficie elettromagnetica ed elettrostatica più efficace.La nuova energia è il plasma, che verrà trasmesso in quantità quasi illimitate a qualsiasi parte della Terra senza subire delle perdite. Tesla considerava infatti il nostro pianeta come una sfera di fluido elettrico che utilizza il terreno come conducente, e genera ai suoi antipodi delle emissioni di energia a frequenze molto basse (TBF) attraverso il sottosuolo.
Le sue scoperte non sono cadute tuttavia nel silenzio, e nel 1978 l’ONU arriva alla redazione della “Convenzione per l’interdizione all’utilizzo delle tecniche di modifica dell’ambiente naturale alle fini militari od ogni altro fine ostile”. La Convenzione, pur riconoscendo che il ricorso a tecniche di modifica dell’ambiente naturale per fini pacifici può migliorare le relazioni tra l’uomo e la natura, l’utilizzazione di queste tecniche per fini militari o ostili potrebbe avere effetti lesivi sia sulla salute dell’uomo che dell’ambiente. Per tale motivo viene stabilito che “ogni Stato si impegna a non utilizzare per fini militari delle tecniche di modifica dell’ambiente naturale” perché sono mezzi che posso causare delle distruzioni, dei danni o dei pregiudizi all’uomo o altri stati. La Convenzione si riferisce alle “tecniche di modifica dell’ambiente naturale” come ogni tecnica che ha per scopo quello di modificare, con la manipolazione, dei processi naturali la dinamica, la composizione o la struttura della Terra.
LE ONDE STAZIONARIE PROVOCANO UNO SCONVOLGIMENTO CLIMATICO E BIOLOGICO
 Sono create dall’emissione dei potenti campi magnetici a bassissima frequenza, diretti verso il cuore della terra. L’energia del nucleo della terra alimenta a sua volta questa onda e si ottiene un effetto estremamente amplificato. Questa onda può scaricarsi nella terra e provocare un terremoto, ionizzare l’atmosfera e dunque manipolare il clima, confondere le frequenze su cui viaggia la mente umana e influire così sul comportamento degli esseri viventi. Nel 1972 Reagan e Rockfeller, creatore della “Commissione Trilaterale”, dichiarano che erano già in possesso di uno strumento in grado di provocare dei cambiamenti climatici, di creare delle siccità e delle tempeste, di indebolire le capacità del nemico e spingerlo ad accettare le nostre condizioni.
I CAMBIAMENTI CLIMATICI 
Che hanno sconvolto il nostro pianeta in questi ultimi due anni sono stati imputati totalmente all’effetto serra: le catastrofi climatiche si intensificano, e lo scioglimento dei ghiacciai provocherà l’aumento del livello dell’acqua con lo sprofondamento di alcune zone della terra, la conformazione stessa della superficie terrestre cambierà. In realtà questi cambiamenti climatici sono il risultato di una lotta che mira non solo a tormentare dei paesi concorrenti o nemici, ma anche a migliorare le condizioni climatiche del suo proprio paese. I risvolti tuttavia sono ben più terribili, perché le onde trasmesse, incidendo sui cervelli dell’uomo provocano uno sconvolgimento del comportamento delle popolazioni, la guerra psicotronica.
NASCE A TALE SCOPO IL PROGETTO HAARP
un campo di antenne, nei pressi del Polo Nord, che ha avuto, nonostante sia una specie di esperimento, un ruolo molto importante delle attuali strategie geopolitiche e economiche. Crea una superficie, all’interno della ionosfera un’area che funge da canale di trasmissione su lunghe distanze dell’energia.
Vi lascerà certo straniti il sapere che sono oggetto di strasmissione anche i virus, le malattie dell’uomo che attaccano il sistema di difesa, ma i batteri di cui parliamo non sono organici, sono come i virus dei nostri computer: hanno una determinata frequenza, possono essere riprodotti in laboratorio e sono trasmessi in oned radio. Ad esempio, lo spettro delle attività cerebrali prodotte dalle droghe allucinogene può essere copiato e può essere inviato sotto forme di onde ELF, a frequenza estremamente bassa, per produrre visioni. Una volta che le malattie verranno vaporizzate nell’aria, delle onde elettromagnetiche adattate in funzione di queste malattie, li renderanno più mortali e più infettive diffondendo i tracciati degli individui morti.
LE SCIE CHIMICHE VAPORIZZANO QUOTIDIANAMENTEnei nostri cieli delle malattie e dei prodotti chimici che incidono sul subconscio dell’uomo, producendo apatia, uno stato di indifferenza o di euforia, confondendo le frontiere tra il reale e l’irreale. Determinati messaggi mediatici per essere concepiti dalle persone, nella sua assurdità, devono essere ascoltati da persone la cui frequenza scenda ad un tasso specifico, sotto la soglia di coscienza.Tempo in cui l’energia, attraversando gli strati più rarefatti dell’atmosfera con un’elevata frequenza, avrebbe raggiunto qualsiasi punto della Terra e dello spazio senza ricorrere alla ragnatela dei fili, e le difficoltà a superare i limiti spaziali sarebbero state ridotte presto nel tempo.Con la trasmissione dell’Energia l’uomo riuscirà a connettere qualsiasi tipo di motore o meccanismo elettronico a delle sorgenti fisse, facendolo poi viaggiare in ogni punto dell’universo. Questa energia non è statica, ma è dinamica per cui, in futuro non lontano, gli uomini riusciranno presto a connettere le loro macchine ai grandi ingranaggi della natura.

 QUESTO SISTEMA DI TRASMISSIONE E’ GIA’ UTILIZZATO
 e si nasconde all’interno dei ripetitori dei nostri cellulari, il cui potere potrebbe essere aumentato fino ad uccidere le persone.La chimica e l’elettricità del cervello umano possono essere manipolate dai satelliti, così come le masse e le loro manifestazioni che resteranno pacate o violente a seconda del messaggio che si vuole inviare. I nostri modelli di attività cerebrale possono essere misurati apparentemente e immagazzinati su dei computer, e se si vorrà trasmettere dei pensieri subliminali ad una persona mirata, tutto ciò che occorrerà fare sarà di captare lo spettro nei suoi pensieri, per stabilire su quale frequenza il messaggio deve essere inviato.
POSSONO MANIPOLARE LE FREQUENZE DEL BIORITMO COSI’ RIDOTTO ALLO STATO VEGETATIVO
In quest’ottica deve essere visto il potere delle telecomunicazioni, le strategie per il reperimento dei dati e delle informazioni delle persone: conoscere gli uomini renderà possibile la loro manipolazione perché sarà possibile incidere sul loro subconscio.Il Governo Mondiale ha quindi creato un mondo di dormienti, assopiti dai messaggi subliminali e continuamente alimentati dalla disinformazione. Sembra di trovarsi in un incubo, ma sarà il risveglio delle menti a fermare tutto questo e a far sì che il racconto visionario di Tesla sia una realtà, sia nel nostro futuro.

Redatto da Pjmanc  https://ilfattaccio.org