Come e noto gli esseri umani vedono i colori e le sfumature di tonalità con il grande dono che ci è stato donato.

Ultimamente pero noto che il contesto sociale nella quale siamo messi pretende di riprogrammarci per vedere in mondo in bianco e nero, non più colori ma bianco e nero, al massimo qualche sfumatura grigia.

Ci dicono che e il prezzo da pagare per la nostra sicurezza “vedere i colori come grande dono e un pericolo“.

Le scelte sono sempre due ad esempio: no vax , pro vax, guerra giusta o ingiusta, questa dualità estremizzata per un mondo digitalizzano fatto di 0 e 1, un mondo senza biodiversità, per digitalizzare bisogna eliminare le complessità della della vita e trasformarla in una non vita dove, l’ unica espressione della propria libertà è la scelta della spesa al super mercato e poche altre passioni tristi, con la paura che in un prossimo futuro plausibile potrebbe dissolversi anche l’ ultimo surrogato di libertà.

La mia speranza che il genere umano si riprenda questa facoltà assieme alla libertà.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.