L’ epoca del impero Romano come si sa prima di finire la decadenza era visibile per la carenza culturale l’ assenza dei valori e il proliferare della promiscuità dei costumi e dei vizi.

Pari pari oggi abbiamo gli stessi segnali in un contesto moderno partendo dal avanzare della “Clear Culture” quindi l’ eliminazione delle appartenenze culturali con l’ avvento del nichilismo generalizzato del materialismo fine a se stesso questo e ineluttabile come per un ciclo naturale.

Circa 20 di anni fa ad un corso formativo dissi che dopo la caduta del muro di Berlino 1989 e la fine del Comunismo mi aspettavo la fine del mondo capitalismo occidentale e dagli ultimi accadimenti i segnali ci sono tutti dal primato del economia sulla politica “in Italia e Evidente” le virtù morali sono sparite assieme alla percezione del bene comune la scomparsa della genialità e il tutto ridotto ad una melassa conformata e mediocre tutto ciò previsto dal filosofo Oswald Spengler già ad inizio del secolo nel 1918.

Dopo la notte arriva la luce del giorno, la speranza sta in chi riapre gli occhi che nella trascendenza e nella consapevolezza capisce la fine di questa fase che porterà molte lacrime per il genere umano però, darà origine ad un altra civiltà dove il fondamento non sarà il materialismo ma la consapevolezza umana in risonanza e pace con il mondo.

Di dsyxc

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: