MICHAEL TAYLOR – Chi è costui? E cosa centra con la mia salute?

QUEST’UOMO SI CHIAMA MICHAEL R.TAYLOR Avvocato brillante, lavora con e per Monsanto dal 1981, arrivando ad esserne il vice-presidente. Durante la sua trentennale carriera è uscito e rientrato da Monsanto. Perchè usciva? Andava ad occupare posti chiave nelle amministrazioni governative che regolamentano il mercato, come l’USDA (U.S. Department of Agricolture), dove il solerte Michael ha […]

JOHNSON & JOHNSON – Ritirata licenza in India per talco cancerogeno

PRODOTTI PER BAMBINI PERICOLOSI Il famoso marchio di cosmetici Johnson & Johnson ha perso la sua licenza per per produrre il prodotto nello stabilimento Mulund, sobborgo di Bomaby in India. Lo ha deciso la Food and Drug Administration indiana, dopo la scoperta risalente al 2007 di 15 lotti di talco per bambini in cui è stata rilevata […]

ENERGY DRINK – Dopo 18 morti sospette la Fda intraprende una seria valutazione dei rischi

DOPO 18 DECESSI E 150 RICOVERI SOSPETTI La Food and Drug Administration ha forse deciso di cambiare atteggiamento nei confronti degli energy drink e, sopratutto, della caffeina contenuta, affrontando tutta la vicenda con un approccio più scientifico. L’agenzia – in una risposta data a due senatori che da mesi la interrogano sull’argomento – ha appena […]

ASPARTAME – Il veleno sta perdendo colpi

zv7qrnb ASPARTAME Il dolcificante artificiale composto di due aminoacidi con un legame chimico a base di metanolo ha proprietà cancerogene. Lo dice il prestigioso Istituto Ramazzini di Bologna, che ha condotto due grandi studi sull’argomento. Le cavie di laboratorio hanno mostrato un’aumentata incidenza di leucemie e tumori dopo essere state alimentate con il dolcificante durante […]

COLDIRETTI – LATTE E CARNE DA ANIMALI CLONATI ? NO GRAZIE !!

LA COLDIRETTI LANCIA L’ALLARME sul nuovo accordo raggiunto dal Consiglio dei Ministri dell’ambiente dell’Ue, che prevede la possibilità di mettere in commercio alimenti provenienti da animali clonati. Un’ipotesi a cui la maggioranza assoluta dei cittadini europei ed italiani si è dichiarata contraria perché, dicono, sarebbe un rischio inaccettabile.Non sono previsti requisiti specifici di etichettatura per […]