GOOGLE GLASS – Da oggi in vendita negli stati uniti

GOOGLE GLASS – Da oggi in vendita negli stati uniti

Google-Glass

IL PREZZO PER DIVENTARE I PRIMI TESTER DEGLI OCCHIALI INTELLIGENTI E’ DI 1500 DOLLARI (circa 1.000 euro). Ovviamente, per averli sul nostro mercato italiano occorrerà attendere.Per il momento si tratta di un test di prova. Visto il costo non propriamente accessibile a tutti. “Abbiamo capito molto quando abbiamo aperto il nostro sito un paio di settimane fa, quindi abbiamo deciso di passare a una versione beta più aperta”, si legge sulla pagina degli smartglass di Gplus. “Siamo ancora nel Programma Explorer, mentre continuiamo a migliorare il nostro hardware e software; ma a partire da oggi chiunque negli Stati Uniti potrà acquistare i Google Glass Explorer Edition”, introdotto nel 2012.Era il mese di marzo quando il gigante di Mountain View era intento ad unire le proprie forze con un altro gigante, Ray-Ban, ed altri marchi di fascia alta. L’obiettivo era quello di creare e, quindi, vendere una linea di occhiali intelligenti connessi ad Internet. La partnership con Luxottica era stata accolta da Google come un passo notevole nel mercato degli smartglasses emergenti. E i primi occhiali di questo tipo saranno in vendita nel 2015.

GoogleGlassGOOGLE STA LAVORANDO SULL’IMMAGINE DEI SUOI NUOVI DISPOSITIVI.Questi, infatti, avevano innescato alcune preoccupazioni sulla privacy in merito alla loro funzione di catturare immagini e video. Big G ha recentemente sfatato questo di affermazioni. “Se qualcuno vuole registrarvi segretamente, ci sono molte altre telecamere là fuori che si possono indossare sul viso e che si illuminano ogni volta che si dà un comando vocale o si preme un pulsante”, secondo Google.Durante la fase di test Explorer, gli sviluppatori avranno la possibilità di creare applicazioni per Google Glass con le quali ottenere le previsioni del tempo o per la condivisione di video ai giochi. Gli smartglasses si connettono ad Internet tramite Wi-Fi hotspot o, più frequentemente, possono essere connessi in modalità wireless tramite i telefoni cellulari. Immagini e video possono essere condivisi attraverso il social network Google Plus.I consumatori che vorranno cimentarsi con i Google Glass dovranno avere almeno 18 anni e sarà possibile scegliere fra varie montature. Insieme al lancio delle vendite, la società rilascerà anche un aggiornamento per rafforzare la durata della batteria, aggiungendo una nuova funzionalità di photo-sharing e altri strumenti per gli sviluppatori. L’opzione per avviare le chiamate video, invece, verrà rimossa a causa di una user experience povera e di basso utilizzo.

*Federica Vitale
>Fonte< 
Redatto da Pjmanc: http://ilfattaccio.org

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.