PRODOTTI DI BELLEZZA – Ecco a voi la lista dei 5 prodotti più nocivi in commercio

PRODOTTI DI BELLEZZA – Ecco a voi la lista dei 5 prodotti più nocivi in commercio

CHIMICA DANNOSACONTINUANO I NOSTRI POST INFORMATIVI oggi vi proponiamo un articolo per mettervi in guardia su alcuni prodotti di bellezza che sono usati quotidianamente ma che sono nocivi per la nostra salute. Si tratta di prodotti che vengono venduti regolarmente in tutti i supermercati e negozi di cura e igiene personale.
Bellezza – Oggi vi parleremo dei cinque prodotti di bellezza peggiori che si trovano in commercio e che, purtroppo, sono reperibili in tutti i supermercati. Perchè sono i peggiori prodotti in cui potete imbattervi? Perchè contengono al loro interno delle sostanze dannose, chimiche e siliconiche che promettono di rendervi bellissime, ma che in realtà non fanno altro che danneggiare sempre più lo stato dei vostri capelli o della vostra pelle.Gli ingredienti da evitare come la peste – PETROLATI (lo dice la parola stessa, sono derivati dalPETROLIO) Mineral oil, Petrolatum, Paraffinum liquidum, Cera microcristallina, Vaselina, Paraffina, Microcrystalline Wax. SILICONI: (creati chimicamente in laboratorio, li riconoscete perchè terminano in -one; -thicone; -xiloxane; -silanoil) Dimethicone, Cyclomethicone, Ciclopentasiloxane.

NIVEALA CLASSIFICA DEI PRODOTTI PIU’ CATTIVI

posto: Creme alla paraffina e siliconi: Nivea, Glysolid, Dove, Vichy, Leocrema etc ..non idratano, creano una sensazione fittizia di idratazione e setosità della pelle, ma è il silicone ad essere setoso, non la nostra pelle. Essa in realtà è secca e arida, oppure impura e lucida occlusa dai siliconi e dai petrolati, questi ultimi sono cancerogeni di classe II oltre che comedogeni e fortemente inquinanti.

 

 

SEMI DI LINO posto: Cristalli liquidi alias semi di lino per capelli. Forse non tutti sanno che non contengono solo olio di semi di lino ma anche una grande quantità di silicone puro che fa apparire i capelli lucidi ma in realtà è solo un effetto momentaneo, una “maschera” che nasconde la reale condizione dei capelli: disidratati, secchi e sfibrati. Oltretutto i capelli si sporcano velocemente, appaiono grassi e unti alla radice e secchi alle punte, difatti un’altra conseguenza dei siliconi sono le fastidiosissime doppie punte.

 

 

 

 

CHIMICA posto: Shampoo Herbal Essence, Pantene, Sunsilk, Elvive, Biopoint etc… sono prodotti troppo aggressivi perchè contengono molto sale e tensiottivi aggressivi che seccano tantissimo i capelli, causando prurito e irritazioni, talvolta forfora!! Inoltre tra i primi ingredienti contengono dimethicone, e altri ingredienti allergizzanti e dannosi che rilasciano formaldeide, che è scientificamente provato sia cancerogena.

 

 

 

 

 

CHIMICA posto: Labello e burrocacao a base di cera microcristallina e paraffinum liquidum cioè petrolato puro sulle nostre labbra che può essere perfino ingerito. Usando Burrocacao con paraffina si avranno labbra sempre più screpolate e secche, punti neri e brufoletti. Il Labello crea dipendenza, più lo usi più si seccano le labbra più continui ad usarlo.

 

 

 

 

CHIMICA posto: Olio Johnson’s Baby! Chiamarlo olio è davvero troppo, in realtà è solo ed esclusivamenteparaffina liquida, è un derivato del petrolio nudo e crudo. Altro che idratante, questo prodotto non fa altro che seccare la pelle, causare brufoli, brufoloni e brufoletti, irritazioni, e punti neri.
Prima di lasciarvi, vorrei ricordare che nella lista degli ingredienti riportata dietro le confezioni dei prodotti, i nomi che appaiono prima sono quelli contenuti in maggiore quantità all’interno dello stesso. Se quindi come primo ingrediente appare la paraffina liquida o un silicone come il dimethicone, sappiate che quel prodotto è tutt’altro che bio e che quindi non aiuterà a migliorare il benessere dei vostri capelli o della vostra pelle. Gli ingredienti non mentono.

 

 
>Fonte<
Redatto da Pjmanc http:/ ilfattaccio

One Comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.