MULTINAZIONALI -Ecco un inquietante loro punto di vista +Video

MULTINAZIONALI -Ecco un inquietante loro punto di vista +Video

multinazionali

SPESSO PARLIAMO DI MULTINAZIONALI di come hanno acquisito il potere di controllare la nostra alimentazione, i nostri farmaci, la nostra vita, in nome del profitto.Non tutti però sono convinti che le multinazionali siano così nefaste…Credo che questo video possa essere utile per toccare da vicino il pensiero di una multinazionale.Si tratta di una intervista a Peter Brabeck presidente della Nestlè. Potrete facilmente notare un modo di vedere le cose molto diverso dal modo di vedere le cose della gente comune…

VIDEO (l’intervista inizia al minuto 2:00)

 

Da sottolineare questi passaggi:
3;14 “L’uomo ormai è capace di gestire gli equilibri naturali” Questa suona proprio di onnipotenza, meglio non commentare

3:38 “Dopo 15 anni di consumazione di alimenti geneticamente modificati nessuna malattia è apparsa negli usa fino ad ora. Ma in Europa noi ci preoccupiamo di quello che potrebbe succedere…” Chissà perchè non si tiene mai conto dell’aumento del numero di casi di malattie già conosciute ( per esempio il cancro) proprio negli ultimi 20 anni…

4:57 “..In altre parole tutti gli esseri umani devono avere accesso all’acqua: questa è una soluzione estremaa!”  La cosa più normale in una civiltà davvero evoluta è l’accesso garantito per tutti ai beni vitali…

5:04 “…L’acqua è un prodotto alimentare e come tutti i prodotti alimentari ha un valore di mercato…” D’altra parte chi sta parlando è il presidente della più grande compagnia di commercio di acqua minerali…

5:53 “Sinceramente io credo che la responsabilità primaria di un capo di azienda sia di assicurare e preservare un avvenire redditizio e di successo alla propria azienda” Non certo quindi la salute di coloro che consumeranno i prodotti…

7:21 “Bisogna creare una immagine positiva del mondo..” Vedi pubblicità del Mulino bianco per fare un esempio…

7:30 “Non siamo mai stati così in salute” Purtroppo anche questa ultima frase rispecchia un punto di vista distorto, le statistiche sottolineano un aumento della aspettativa di vita ma un peggioramento della qualità della vita, si vive di più ma più malati. Esattamente la condizione ideale per un avvenire redditizio delle diverse multinazionali farmaceutiche…
Ognuno si faccia la sua idea

>Fonte<
Redatto da Pjmanc http:/ ilfattaccio.org

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.