NORD ITALIA – Boom di giovani che emigrano

 

UNA RECENTE RICERCA CONDOTTA DA DATAGIOVANI HA RIVELATO CHE LA DILAGANTE DISOCCUPAZIONE

che affligge in particolare i giovani italiani, ha ripercussioni soprattutto su quelli delle regioni settentrionali, i quali sono costretti, in molti casi, a lasciare il Belpaese.Il gruppo di studi, nato nel 2010, è partito dai dati sulla disoccupazione nelle singole regioni italiane negli ultimi cinque anni, per poi incrociarli con quelli Aire, l’anagrafe degli italiani residenti all’estero. Il dato emerso è chiaro: il fenomeno dell’emigrazione verso altri Paesi europei è cresciuto ed ha riguardato in particolare Emilia Romagna, Lombardia, Trentino, Piemonte e Liguria.Emigrazioni si sono avute, ovviamente, anche al Sud, ma con un’incidenza nettamente minore. La regione meridionale che ha visto andar via il maggior numero di giovani è stata la Calabria.Per quanto riguarda il Nord, i casi in cui c’è stato il picco di “abbandoni” è stato registrato nelle città di Bologna e Lodi. A seguire Piacenza e Trento. Crotone, invece, è la città del Sud in cui si è maggiormente registrato il fenomeno dell’emigrazione.Espatriare, dunque, ad oggi, sembra essere una delle strategie adottate dai giovani d’oggi, disposti anche ad abbandonare le proprie radici pur di trovare un futuro migliore.

*Salvatore Monaco

>Fonte< 

Redatto da Pjmanc: http://ilfattaccio.org

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.