AUTO ELETTRICHE – Inventato motore che si ricarica in un quarto di tempo

LE AUTO ELETTRICHE SONO SICURAMENTE IL FUTURO DELLA MOBILITA’

Purtroppo oggi sono ancora acerbe ed hanno talmente tanti difetti che il loro mercato stenta a decollare. Molte invenzioni recenti però stanno cambiando la storia di questo tipo di veicolo, ed in questo quadro si inserisce l’invenzione dei ricercatori della Chalmers University of Technology che hanno inventato un motore elettrico che si ricarica 4 volte più velocemente rispetto a quelli moderni.Per ottenere una ricarica al 100% per un’auto elettrica, la batteria oggi deve restare attaccata alla corrente mediamente per 8 ore. Questo prototipo invece ha bisogno di appena 2 ore. Non solo. Costa infatti duemila dollari in meno di quello tradizionale. L’obiettivo di Saeid Haghbin, ingegnere elettronico, è di sviluppare un motore elettrico dalla ricarica ottimale. Per fare questo ha inventato il trasformatore rotante, un congegno integrato nel motore delle auto elettriche che accelera enormemente la ricarica.

 

PURTROPPO E’ ANCORA LONTANO DAL RAGGIUNGERE IL SUO OBIETTIVO OVVERO LA RICARICA OTTIMALE

Questa si può raggiungere quando il 100% della ricarica avviene in 5-10 minuti, ma per far questo, con le tecnologie moderne, il motore costerebbe qualcosa come 100 mila dollari, spiega Haghbin. Per questo già aver ridotto da 8 a 2 ore il tempo di ricarica è un’impresa eccezionale. Il funzionamento lo spiega lui stesso:Invece di avere un caricabatteria isolato a parte, abbiamo introdotto un nuovo concetto per il trasferimento di energia, il trasformatore rotante, che è stato sviluppato per il trasferimento di energia elettrica durante la rotazione. La batteria viene caricata attraverso il trasformatore ed un motore elettrico bifase che è stato appositamente progettato per questo scopo.Siamo ancora a livello sperimentale e dunque è presto per dare giudizi, ma il produttore di automobili svedese Volvo si è mostrato interessato al progetto, ne ha acquisito il brevetto ed ora lo sta sperimentando sui suoi modelli. L’obiettivo, secondo l’ingegnere, è rendere le auto elettriche sempre più comode da usare in modo che, visti i loro vantaggi indubbi (zero inquinamento e costo di ricarica infinitamente inferiore al pieno di benzina moderno) potrebbero far diventare la mobilità del futuro 100% elettrica.

*Marco Mancini

>Fonte<
Redatto da Pjmanc:  http://ilfattaccio.org

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.