IN SVEZIA MANCANO I RIFIUTI PER PRODURRE ENERGIA

 

 

termovalorizzatoreE’ UN ECO PARADOSSO VERO E PROPRIO

In Svezia mancano i rifiuti per produrre energia mentre in tutto il mondo scarseggiano le risorse naturali: petrolio, gas, metalli, terreni fertili, alberi, acqua.In questo Paese scandinavo infatti la raccolta differenziata è così efficiente che i modernissimi termovalorizzatori non hanno abbastanza spazzatura da bruciare per produrre energia. Termovalorizzatori che, a regime, possono produrre calore pari al 20% del fabbisogno nazionale e una quantità di energia elettrica sufficiente per 250.000 abitazioni.Quale soluzione quindi per i civilissimi e sostenibili svedesi? Importare immodizia dalla vicina Norvegia dando vita a un business proficuo per entrambi i Paesi. E se i biondi svedesi scoprissero presto gli immensi giacimenti di spazzatura di cui il territorio e il sottosuolo della nostra bella Italia è ricchissimo? Sarebbe una svolta. E noi Italiani non ci rendiamo conto di quali ricchezze abbiamo sotto i piedi.

 

COME DURANTE LA SECONDA GUERRA MONDIALESvezia-rifiuti cercasi

quando le nostre truppe, a corto di carburate per i propri mezzi di trasporto in Nord Africa, ignoravano l’esistenza dei giacimenti di petrolio nel sottosuolo della sabbiosa Libia.C’è da sperare che il paradosso scandinavo si realizzi presto anche da noi. Immaginate che i cittadini di Napoli, Palermo, Roma si svaglino un mattino e con le mani sulle guance e le facce piene di stupore esclamino a gran voce: E’ sparita l’immondizia!!! E scoprire che gli Svedesi se la sono portata via. Ma è davvero questa la soluzione al problema rifiuti? Aspettare la bacchetta magica? Non sarebbe pià pratico e più eco sostenibile emulare i nordici nella raccolta differenziata? E al posto di produrre energia bruciando rifiuti indifferenziati sfruttare invece le fonti rinnovabili? Io credo proprio di si.

Fonte
Redatto da Pjmanc: http://ilfattaccio.org

m4s0n501

5 thoughts on “IN SVEZIA MANCANO I RIFIUTI PER PRODURRE ENERGIA

  1. Questa è la prova palese che riciclaggio ed inceneritore sono due strade che vanno nella direzione opposta: o si ricicla o si butta tutto in caldaia a bruciare. E ci tengo a far notare, che nel primo caso, non si creano diossine, odori e micropolveri inquinanti come PM10 o peggio più piccole..

  2. riciclando i rifiuti non si pagherà più la tassa sui rifiuti, adesso che da un kilo di plastica si ricava un litro di gasolio
    già sperimentato a Millesimo Savona presso la DEMON. e soprattutto si eliminerà l’inquinamento.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


sette − 4 =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>