COLLUTORIO FATTO IN CASA – 8 semplici modi per prepararlo

DOPO AVER LETTO L’ARTICOLO

Cosa contiene il collutorio di uso comune, chi vuole continuare ad usare questo prodotto per rinfrescare la bocca e l’alito probabilmente non andrà più ad acquistarlo al supermercato, ma in erboristeria con un’occhiata agli ingredienti. Chi invece volesse divertirsi a farlo da sé di seguito sono riportate diverse ricette per sbizzarrirsi con la natura a seconda dei propri gusti in modo efficace e soprattutto salutare.

 

 

Ricetta 1: Collutorio al Basilico

Ingredienti:
– 500 ml di acqua
– 35 gr di foglie di basilico secco (oppure 100 grammi fresche)
– 1 pizzico di sale (serve per far durare più a lungo il colluttorio)
Procedimento:
Mettete l’acqua in un pentolino ed aggiungete il basilico, cuocete e portate a bollore e da questo momento considerate 10 minuti. Filtrate il liquido, inserite il pizzico di sale ed usate questo come colluttorio. Conservare in frigo per una durata maggiore.

 

Ricetta 2: Collutorio al Bicarbonato

Ingredienti:
– 500 ml di acqua
– 1 cucchiaio di bicarbonato
– 2 goccie dell’Olio di Tea Tree (oppure Olio Essenziale di Chiodi di Garofano o quello di Salvia)
– 2 goccie di Olio Essenziale di Menta
Procedimento:
Mescolare il tutto ed è pronto! Tenere il tutto in una bottiglia chiuso ed al riparo da fonti di luce e calore.

 

Ricetta 3: Collutorio alla Salvia e Bicarbonato

Ingredienti:
– 500 ml di acqua
– 25 gr di foglie di salvia secca (oppure 50 grammi fresche)
– 1 cucchiaio di Bicarbonato
– 1 pizzico di sale (serve per far durare più a lungo il colluttorio)
Procedimento:
Mettete l’acqua in un pentolino ed aggiungete la salvia, cuocete e portate a bollore. Appena inizia a bollire spegnete e chiudete con un coperchio. Aspettate finché la pentola si sia raffreddata, filtrate il liquido, inserite il bicarbonato ed il pizzico di sale ed usate questo come colluttorio. Potete conservare il tutto in una bottiglia (meglio di vetro) in frigorifero.

Ricetta 4: Collutorio per il mal di denti

Ingredienti:
– 1 litro di acqua
– 2 cucchiai di aceto di mele
– 1 cucchiaio di echinacea
– 1 cucchiaio di malva
– 1 cucchiaio di chiodi di garofano
– 1 pizzico di sale (serve per far durare più a lungo il colluttorio)Mettete l’acqua in un pentolino ed aggiungete la salvia e i chiodi di garofano, cuocete e portate a bollore. Appena inizia a bollire spegnete e chiudete con un coperchio. Aspettate finché la pentola si sia raffreddata, filtrate il liquido, inserite l’aceto e il pizzico di sale ed usate questo come colluttorio. Potete conservare il tutto in una bottiglia (meglio di vetro) in frigorifero.

 

Ricetta 5: Collutorio per una bocca sempre fresca

Ingredienti:
– 500 ml di alcol puro
– 10 g di salvia
– 20 g di semi di anice
– 20 g di semi di finocchio
– 10 g di cannella in stecche
– 10 g di angelica
– 10 g di rosmarino
Procedimento:
Fate macerare nell’alcol per due settimane tutti gli ingredienti escluso l’olio, filtrate e unite l’olio aromatizzato. Usatelo come collutorio: avrà un effetto molto gradevole per l’alito.

Ricetta 6: Collutorio al Sale

Un altro rimedio naturale per lo sbiancamento dei denti è fare dei gargarismi con una tazza d’acqua e mezzo cucchiaino di sale grosso, utile per prevenire tutti i problemi dentali.

 

 

 

Ricetta 7: Collutorio alla Propoli (Fonte: http://stilenaturale.com)

Per avere una bocca sempre pulita ed un alito fresco e profumato non è necessario solo usare il dentifricio, anche il collutorio gioca un ruolo fondamentale. Allora perchè non preparare un colluttorio non aggressivo e naturale per preservare la nostra igienie orale.Cominciate con l’aggiungere in 100 ml di acqua cinque gocce di olio essenziale di eucalipto e cinque gocce di olio essenziale di menta piperita, entrambe antisettici e rinfrescanti ed efficaci contro alitosi, stomatiti e afte ed infine mescolate il tutto con cinquanta gocce di estratto idroglicerico (senza alcool) di Propoli, una straordinaria sostanza antibiotica, antimicrobica, antinfiammatoria e analgesica, utilissima anche nel caso di infiammazioni del cavo orale e odontalgie.Ricordate: questo collutorio naturale se mantenuto in un posto fresco e ben sigillato, può durare mesi.

Ricetta 8: Collutorio all’Acqua Ossigenata

Fare gargarismi di perossido di idrogeno (acqua ossigenata) al 3% miscelato ad acqua non clorata (quindi non di rubinetto) in proporzioni tali per cui per ogni due cucchiai di acqua ossigenata aggiungete un cucchiaio di acqua, ovvero:
Acqua ossigenata – 70%;
Acqua 30%.
Per le infezioni alle gengive tenere per almeno 2-3 minuti in bocca.

 

 

 

Fonte : www.dionidream.com

Redatto da Pjmanc: http://ilfattaccio.org

4 Comments

  1. Buonasera,

    vi ho scritto qui a inizio a Ottobre per una proposta commerciale. Avete avuto tempo di dare un’occhiata al nostro sito? Eventualmente posso fornirvi più spiegazioni/materiale riguardo quello che facciamo, nel caso foste anche solo curiosi.

    Intanto buona serata

    Federico

  2. questi consigli sono davvero utili, oltre ad essere semplici da mettere in pratica!! grazie…

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.