CONCORSI IN ITALIA ? Ecco a voi un esempio tutto di “Casa Nostra”

QUESTA E’ UNA LETTERA INVIATAMI DA UNA NOSTRA LETTRICE E VE LA VOGLIO ASSOLUTAMENTE GIRARE

*Scusami per la confidenza che mi prendo nel darti del tu, ma per le cose che stò per scriverti mi è più facile colloquiare con te. Il mio sarà, e spero che mi stò sbagliando, l’ennesima goccia in un oceano fatto di clientelismi vari dove io arrango e come me tutte le persone che la pensano allo steso modo, per tenermi a galla e per andare avanti cerco di farlo con quel poco di dignità che mi è rimasta, oramai della persona spensierata di qualche anno fà è rimasto ben poco.Io non lavoro, ma questa non è una novità, bene ho inoltrato domanda per partecipare a un concorso per Zètema che è una società partecipata al 100% con Roma capitale per lavorare come” Addetta per i punti di ascolto presenti nei musei”concorrevo per 4 posti e facendo un attimo due calcoli a questo concorso partecipavano circa 6000 mila persone con vari profili. Ho pagato una tassa per prendere parte a questo concorso che io ho definito truffa, di 10,00 euro, e loro i furbetti del quartiere si sono intascati circa 60.000,00 euro……La questione che ti sottopongo è questa rileggendo il bando del concorso c’era scritto che dovevo avere tra i requisiti formativi e lavorativi 24 punti, stupidamente ho pensato che potevo concorrere perché sulla formazione non esistevano impedimenti, i restanti punti circa 8 per raggiungere il minimo di 24 punti me li daranno per la preselezione,c’è la dovrei fare!!!!Non so la disperazione di partecipare o il fatto di voler leggere per forza cose che si erano scritte, ma che non rappresentavano a mio avviso una condizione necessaria perché non erano tra i requisiti generali del Bando, ho scritto una e-mail a Zètema per chiedere spiegazioni e riassumendoti il testo- risposta che mi hanno inviato, per loro non era importante la formazione, ma la cosa più importante era invece aver prestato servizio da loro o in lavori analoghi . Quindi gli 8 punti che mi mancavano per fare la media erano rappresentati per quel lavoro per cui stavo andando a concorrere!!!Presa dalla rabbia per non poter partecipare a un qualcosa che mi dava ancora la speranza per andare avanti, ho formato un gruppo su Fb CONTRO ZE’TEMA E IL CONCORSO TRUFFA, perchè vorrei far sapere a tutti ora nel terzo millennio la cultura è diventata un elemento non necessario, è vero vanno avanti solo persone come la Sig. Minetti, o gli amici degli amici , e in questo caso NOI che ancora crediamo nei valori della lealtà della cultura, che facciamo ci inventiamo un lavoro dopo aver studiato, conseguito lauree, master, e corsi di formazione?

Grazie Olimpia

QUESTO E’ QUELLO CHE SUCCEDE .. SE VOLETE METTERVI I CONTATTO CON LEI QUESTO E’ IL SUO GRUPPO SU Fb- http://www.facebook.com/groups/166611173477124/

 

Redatto da Pjmanc: http://ilfattaccio.org

2 thoughts on “CONCORSI IN ITALIA ? Ecco a voi un esempio tutto di “Casa Nostra”

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


2 + = sette

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>