IL 31 AGOSTO IN ARRIVO LA “LUNA BLU”

L’ULTIMA NOTTE DI AGOSTO RISERVERA’ UN PIACEVOLE E RARO SPETTACOLO A COLORO CHE AMANO OSSERVARE IL CIELO

Dopo aver ammirato la prima luna piena, che ha illuminato il cielo di agosto all’inizio del mese, potremo presto assistere ad un secondo plenilunio. E’ raro che due pleniluni si verifichino all’interno dello stesso mese. Ciò può accadere poiché il calendario formato dai dodici mesi dell’anno non è perfettamente calibrato con le fasi lunari. La seconda luna piena prenderà il nome di “blue moon” o “luna blu”.Il fenomeno del secondo plenilunio all’interno dello stesso mese non si ripeterà prima che siano trascorsi tre anni. Non potremo infatti avere la possibilità di ammirare due pleniluni di questo tipo fino a luglio 2015, secondo i calcoli effettuati da parte degli esperti. Il termine “blue moon” è stato utilizzato indipendentemente dal colore assunto dalla luna.

 

PURTROPPO INFATTI

non sarà possibile ammirare una luna particolare, dalla colorazione blu o azzurra, a meno che il plenilunio coincida con la presenza nell’atmosfera di una concentrazione di polveri in grado di regalare agli occhi dell’osservatore l’impressione che al nostro satellite sia stata momentaneamente conferita una tinta particolare.Nel ventesimo secolo il termine “blue moon” ha iniziato ad essere associato al terzo plenilunio nel corso di una stessa stagione, durante la quale si fossero verificati solamente tre pleniluni invece dei consueti quattro appuntamenti con la luna piena. L’utilizzo di tale denominazione sarebbe stato in seguito malinterpretata, giungendo a definire il secondo plenilunio mensile.Il fenomeno della “luna blu” si presenta normalmente ogni tre anni circa e può verificarsi anche due volte nel corso dello stesso anno solare. Nel 1999, ad esempio, sia nel mese di gennaio che nel mese di marzo si verificò un doppio plenilunio, mentre il cielo di febbraio non poté sfoggiare la presenza della luna piena. Pronti ad ammirare il raro fenomeno? Occhi puntati al cielo il prossimo 31 agosto.

Marta Albè

fonte : http://www.greenme.it

Redatto da Pjmanc http:/ ilfattaccio

zv7qrnb

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


× otto = 24

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>