DAL FAST FOOD A HORROR FOOD – SONDAGGIO SHOCK TRA CHI CI LAVORA

IL SOCIAL NETWORK STATUNITENSE WWW.REDDIT.COM PONE AI LAVORATORI DEI FAST FOOD DOMANDE ESPLICITE SULLA QUALITA’ DEL CIBO SERVITO DAI RISTORANTI

E’ allarme per la qualità del cibo all’interno dei fast food. Secondo un recente sondaggio condotto dal social network statunitense www.reddit.com diversi sarebbero i cibi da evitare assolutamente, bocciati dal personale interno ai ristoranti. Friggitori di patate, cassiere, assemblatori di hamburger sono soltanto alcune della categorie che hanno composto il campione oggetto di studio. Ne risulta un quadro non proprio rassicurante sulla bontà di alcuni prodotti che troviamo sui banchi dei fast food delle più note multinazionali della ristorazione.

LA SCELTA MENO FELICE CHE SI POSSA EFFETTUARE NELL’ORDINAZIONE

Riguarda i nuggets di pollo, poco identificabili dal punto di vista della composizione. Di certo si sa che siano formati per lo più dagli scarti e dalle parti meno preziose degli animali. Dfunkatron, un utente che rivela essere un impiegato di un fast food, racconta di aver lasciato una volta per sbaglio una confezione contenente 100 nuggets sul bancone. Pochi giorni dopo il cibo si era del tutto guastato, presentandosi come una poltiglia informe che non aveva più nessuna somiglianza con i nuggets originali. Stessa sorte sarebbe quella del pollo grigliato, in teoria un sinonimo di genuinità e di salubrità, ma solamente in teoria. Nei fatti invece, come racconta una altro lavoratore di McDonald, il pollo verrebbe interamente coperto di margarina, prima della cottura, per non farlo aderire al grill, poi quando è precotto, prima di congelarlo, viene nuovamente cosparso da un ulteriore strato di margarina fusa per non farne seccare troppo la carne. Anche i cibi vegetariani che affollano le tavole dei fast food non promettono una qualità così elevata. Vengono infatti cucinati con gli stessi utensili, dalla griglia ai coltelli, e con gli stessi procedimenti, ad esempio l’olio per friggere, utilizzati per cucinare la carne. Addirittura il ghiaccio, un prodotto che potrebbe risultare facile e trasparente nella sua preparazione, rivela invece delle profonde perplessità. Una ragazza che lavora da Burger King, che nel social network si fa chiamare LordKira, testimonia quanta sia la sporcizia che si accumula all’interno delle macchine per preparare i cubetti. Il personale non ha la facoltà di smontarla, operazione necessaria alla pulitura, se non in caso di malfunzionamento. Ne risulta il nauseante odore che ne fuoriesce e la presenza di muffa ovunque.

fonte : http://www.net1news.org

Redatto da Pjmanc http:/ ilfattaccio

9 thoughts on “DAL FAST FOOD A HORROR FOOD – SONDAGGIO SHOCK TRA CHI CI LAVORA

  1. Questo non fa altro che confermare lo schifo che sta gentaglia vende… L’unico modo per levarceli dalle scatole e boicottarli, siamo il paese che forse ha la miglior cucina del mondo e continuiamo ad abbuffarci di queste schifezze, fino a qualche anno fa qui in Italia, fast food non si sapeva neanche come si scriveva….. E si stava meglio

  2. Strano, i lavoratori si lamentano ma ci lavorano lo stesso… Che fai, ammazzi le persone? In realtà lavorando in ristoranti & co nei fast food ho visto roba molto più fresca (dopo 15 min gli amburgher li dovevi buttare) anzicchè la lasagna riscaldata della settimana prima (bella saporita, certo!!!) ovvio che il cibo non sia di buona qualità, ma se vuoi l’hamburger te lo prepari a casa col macinato fresco. Il problema è che in italia per sederti al ristorante vuoi 20 euro e rimani con la fame, dal Mc con le offerte 5 euro e ti prendi 5 hamburger….

  3. io ho fatto un corso di 5 mesi per ricoprire la figura di restaurant manager.. standard e scadenze rigorosissime, superiori alle normative europee.. scala gerarchica ben definita, automi, distributori di morte. ho rifiutato il lavoro a fine corso. ho rifiutato 1700 euro mensili. in giro c’è la fame.
    maniaci perseguitati dalla anormalità.. sottospecie di razza massonica demoniaca !! lo schifo e la frustrazione a dover condividere anche in parte i loro “pensieri”, la loro forma mentis. agghiacciante sul serio.. potrei scrivere tante cose. vi lascio immaginare. see you

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


cinque + 6 =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>