NUOVO PIANETA NEL SISTEMA SOLARE?

FORSE SCOPERTO UN NUOVO PIANETA NEL SISTEMA SOLARE SITUATO OLTRE PLUTONE

Scienziati discordiIl nostro Sistema Solare continua a riservare molte sorprese agli scienziati, l’ultima è l’esistenza (presunta) di un nuovo pianeta che si troverebbe più lontano del già remoto Plutone.La supposizione è stata fatta da un astronomo dell’Osservatorio Nazionale del Brasile di Rio de Janeiro, Rodney Gomez, che ha spiegato in questo modo le anomalie nelle orbite degli ‘oggetti’ della Fascia di Kuiper; gli ‘oggetti’ sono corpi ghiacciati come asteroidi e piccoli pianeti detti ‘nani’(come Plutone Sedna ed Eris, di recente scoperta) mentre la Fascia di Kuiper è una regione del Sistema Solare che si estende oltre l’orbita del pianeta Nettuno.Ebbene, Gomez ha analizzato i movimenti orbitali di 92 ‘oggetti’ ed ha rilevato che alcuni di questi seguivano delle orbite che si discostavano da quelle previste dai modelli elaborati al computer ed ha quindi cercato di capirne il motivo: le spiegazioni plausibili per tali anomalie possono essere molteplici, ma lo studioso brasiliano sembra convinto che la soluzione del mistero sia una: la presenza di una massa planetaria grande abbastanza da causare effetti gravitazionali sugli oggetti della Fascia di Kuiper.
SECONDO RODNEY GOMEZ POTREBBE TRATTARSI DI UN PIANETA NOMADE

Cioè spinto fuori dal proprio Sistema Solare e catturato dall’orbita del nostro Sole, o viceversa, il piccolo pianeta potrebbe essersi formato all’interno e poi essere stato spinto nella zona periferica del nostro Sistema Solare.Purtroppo è difficile riuscire ad individuare l’effettiva presenza dell’ipotetico corpo celeste con i telescopi e le ricerche di Gomez non forniscono indicazioni sulle coordinate che esso dovrebbe occupare, per ammissione dello stesso astronomo ‘Può essere ovunque’.Le tante ombre di questa ‘scoperta’ la confinano per il momento nell’ambito di una supposizione, per la verità bocciata da molti colleghi come per esempio Rory Barnes (Università di Washington) che ha affermato:“Si tratterebbe di un fatto rilevante, ma non mi sembra ci siano prove sufficienti. Gomes però ha indicato la strada per capire come un pianeta del genere modificherebbe una parte del nostro Sistema Solare.”

fonte : http://www.mondoinformazione.com
Redatto da Pjmanc http:/ ilfattaccio

One Comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.