SCIENZIATI PREOCCUPATI- LA TERRA TREMA TROPPO RISCHIA IL COLLASSO!

LA TERRA TREMA TROPPO

Gli scienziati non trovano alcuna spiegazione riguardo ai 39 terremoti che hanno sconvolto il pianeta in soli due giorni. “Qualcosa non va! Ci sono terremoti troppi forti “questo è quanto afferma un sismologo romeno molto famoso, Gheorghe Marmureanu, che trova l’ultimo terremoto indonesiano molto insolito.La serie di scosse (8.6 e 8.2 sulla scala Richter) che hanno scosso l’Indonesia in questi giorni e altri tre terremoti Poche ore dopo, nel Messico (7, 6.9 e 6.2 sulla scala Richter). Poi altri due terremoti minori si sono verificati in Romania – magnitudo 3.5 sotto il ripiano del Mar Nero e magnitudine 3,5 a Vrancea.“Un evento straordinario che non può essere spiegato dalla scienza”Secondo Marmureanu, non vi è alcuna relazione tra i terremoti che hanno scosso il pianeta negli ultimi giorni, ma quello che è successo in Indonesia è arrivato in maniera imprevista, non può essere spiegato dalla scienza. “Le statistiche mostrano che, in questa regione dell’Asia, c’è un grande terremoto ogni 500 anni, circa. Tuttavia, dal 2004, ci sono stati già tre terremoti con magnitudo superiore a 8, e questo è fuori dalle statistiche sismologiche. Qualcosa non va! Ci sono troppi grandi terremoti nella zona indonesiana, “avverte” lo scienziato.Gheorghe Marmureanu che lavora all’Istituto Nazionale di Fisica della Terra in Romania, ritiene che il pianeta potrebbe collassare dopo una serie di terremoti massicci verificatesi in sole 48 ore.

Fonte:http://www.express-news.it-http-
terrarealtime.blogspot.it
Redatto da Pjmanc: http://ilfattaccio.org

5 Comments

  1. Interessante anche se fa’ paura, non mi è chiaro soltanto cosa significa che “la terra colassa”? tremerà fino a distruggersi? “cade” dal sistema solare?

    1. Credo che per “Collasso” intenda dire che la Terra sposterà il suo asse fino a cambiarne rotazione e moto di traslazione. Il che potrebbe implicare lo spostamento del nostro pianeta al di fuori di quella che è la “Zona di abitabilità”,ovvero una regione del nostro sistema solare dove vi sono stati i presupposti fisici e chimici per la generazione e lo sviluppo della nostra vita. Nonostante tale fascia sia abbastanza stretta e limitata rispetto all’immensità apparente del nostro sistema,essa si attesta, più o meno a migliaia di miliardi di chilometri e visto che i terremoti delle dimensioni catastrofiche,come quelli indonesiani,spostano l’asse terrestre di poco più di un centimetro io non mi preoccuperei.

  2. A parte che “gli scenziati” poi in realtà sono uno solo, il buon Marmureanu, l’ipotesi della terra che collassa dopo episodi che “la scienza non può spiegare” mi pare oltremodo pittoresca: non si può spiegare la causa già avvenuta e lo si può fare per l’effetto in divenire? mi pare un’antitesi piuttosto marcata. la terra trema coma ha sempre tremato (forse addirittura meno in macroscala temporale).

Rispondi