LA PLASTICA DEL FUTURO? A BASE DI FIBRE DI FRUTTA !

UNA PLASTICA PIU’ LEGGERA DEL 30% E DA 3/4 VOLTE PIU’ FORTE DI QUELLA ATTUALE

Più resistente al calore, e in più completamente rinnovabile ed ecologica, verrà ricavata dalle nano-fibre di cellulosa di alcuni frutti come ananas, cocco e banane: l’innovazione è stata presentata nel corso del 241° National Meeting & Exposition dell’American Chemical Society da un gruppo di ricercatori brasiliani dell’Università di San Paolo.

ALCUNE DI QUESTE NANO-FIBRE RICAVATE DALLA FRUTTA

Spiegano i ricercatori, sono resistenti quasi come il Kevlar, il materiale utilizzato nei giubbotti antiproiettile; a differenza di quest’ultimo, però, non vengono prodotte dal petrolio, ma da fibre di cellulosa completamente naturali.”Le proprietà di queste nuove plastiche sono incredibili – spiega Alcides Leão, leader dello studio -. Sono più leggere del 30% e da 3 a 4 volte più forti. Crediamo che in futuro diverse parti di automobili, tra cui cruscotti e paraurti, potranno essere costituite da fibre di frutta”.

fonte : http://www.100ambiente.it

Redatto da Pjmanc: http://ilfattaccio.org

One Comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.