SCIENZIATI SOTTO SHOCK- DIMINUISCE L’ALTEZZA DELLE NUVOLE !!

SECONDO UN NUOVO STUDIO FINANZIATO DALLA NASA

L’altezza delle nuvole sarebbe in diminuzione di circa l’ 1%  in media durante il primo decennio di questo secolo, questa è la conclusione a cui è arrivata l’ente spaziale statunitense sulla base dei dati satellitari della MISR, secondo gli scienziati questi risultati avranno implicazioni potenziali per il futuro del clima globale.Il ricercatore Roger Davies ha detto che mentre il record è troppo breve per essere definitivo, fornisce un indizio che qualcosa di molto importante potrebbe essere in corso. Sarà necessaria una sorveglianza a lungo termine per determinare il significato della osservazione per le temperature globali.Una consistente riduzione dell’altezza delle nubi permetterebbe alla Terra di raffreddare lo spazio in modo più efficiente, riducendo la temperatura della superficie del pianeta e potenzialmente rallentare gli effetti del riscaldamento.

NON SAPPIAMO ESATTAMENTE

Che cosa causa la diminuzione dell’altezza delle nuvole”, dice Davies. “Ma deve essere dovuto ad un cambiamento nei modelli di circolazione che danno luogo a formazione di nubi ad alta quota”.Gli scienziati continueranno a monitorare i dati MISR attentamente per vedere se questa tendenza continuerà.Siamo sicuri che questo fenomeno non sia da attribuire ad un intervento dell’uomo? È in atto, su scala globale, un attacco al Pianeta Terra, una manipolazione climatica che potrebbe alterare degli equilibri in modo irreversibile, la pazzia dell’uomo sta distruggendo il pianeta e la natura che si riprenderà con gli interessi tutto quello che gli è stato profanato.

Fonte: terrarealtime.blogspot.com

Redatto da Pjmanc http:/ilfattaccio

2 Comments

  1. Mi sembra ovvio, stiamo tagliando tutte le foreste , producendo anidride carbonica e sempre meno ossigeno, l’ossigeno è più leggero del co2 , calando l’ossigeno nellatmosfera e aumentando il co2 (che è più pesante) le nubi si abbassano perchè l’atmosfera si contrae a causa della gravità.

  2. La realtà è che NON conosciamo a sufficienza il sistema climatico globale e le sue fluttuazioni naturali. E’ solo da qualche decennio che l’uomo tiene sotto osservazione questi parametri e, non si sa perché, secondo gli scienziati tutto dovrebbe restare fermo ed immobile, quando per natura il clima è in continua oscillazione anche naturalmente. I modelli teorici sono ancora molto lontani dal poter ben interpretare il fenomeno naturale, quindi ricerchiamo ed approfondiamo, ma evitiamo di dare interpretazioni a senso unico… non è possibile dare giudizi allarmanti se non si conosce bene la materia. Il riscaldamento globale è fermo dal 1998, ed anche questo non viene spiegato dai modelli che prevedevano un’impennata delle temperature.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.