CIBO SURGELATO IN ARRIVO DAL GIAPPONE TRAMITE CAMORRA

SAREBBERO IN ARRIVO NEL PORTO DI NAPOLI CIBI RADIOATTIVI

surgelati provenienti dal Giappone e introdotti nel mercato tramite la camorra. A denunciarlo sono stati ieri Francesco Emilio Borrelli (Commissario regionale dei verdi) e il professor Vincenzo Peretti e altri docenti della Facoltà di Veterinaria dell’Università Federico II di Napoli. La denuncia:“Siamo estremamente preoccupati, dopo aver ricevuto diverse segnalazioni, che tramite il Porto di Napoli arrivino in Italia cibi contaminati e radioattivi di provenienza giapponese.Ogni anno infatti vengono importati da quel Paese in Italia 13 milioni di pezzi di pesce surgelato che viene pescato nel mare nipponico attualmente pieno di migliaia di tonnellate di acqua radioattiva. Il pesce fresco, che non è mai di provenienza giapponese, non ci preoccupa; sono i derivati ed i surgelati che riteniamo pericolosissimi e rispetto ai quali lanciamo l’allarme.La criminalità organizzata infatti sta già garantendo il passaggio di questi prodotti alla dogana evitando i controlli per introdurli subito nel mercato alimentare per questo chiediamo alle autorità preposte massima allerta.”

Fonte:Il Post Viola
Redatto da Pjmanc http:/ ilfattaccio

4 Comments

  1. Quel che succede in realtà è molto più grave poichè coinvolge anche le industrie italiane compiacenti. La camorra acquista dal Giappone il pesce radioattivo a prezzi bassisimi (poichè nessuno lo vuole) e lo rivende alle industrie italiane di surgelati che lo trasformano e lo rivendono, sapendo bene quanto sia nocivo quel pesce pagato anche loro pochi euro!

    1. NESSUN IMPRENDITORE ACCETTERA’ QUESTI ALIMENTI CONTAMINATI

      PERCHE’ SI RISCHI LA CHIUSURA DI UN’AZIENDA .

      E OGGI PIU’ CHE NEL PASSATO I CONTROLLI CI SONO….
      SALUTI VITALE

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.