ARGENTINA..GLAXO MULTATA PER IRREGOLARITA’ NELLE VACCINAZIONI DI BAMBINI POVERI

CONTINUA SENZA SOSTA IN OGNI PARTE DEL MONDO LA CRIMINALE IMPOSIZIONE DELLE VACCINAZIONI

Il laboratorio britannico GlaxoSmithKline dovrà pagare una multa pari a 179mila euro, per aver commesso irregolarità nell’ottenere i permessi da parte dei genitori dei bambini, da sottoporre alla sperimentazione di vaccini contro la polmonite e l’otite acuta. In seguito alle iniezioni, nel biennio 2007-08, 14 bambini sono deceduti, anche se non esistono le prove che le morti siano collegate alle sperimentazioni.La decisione è stata presa dal giudice Marcelo Aguinsky di Bueno Aires, dopo un’inchiesta dell’Administración Nacional de Medicamentos, Alimentos y Tecnología Médica (Anmat). La Glaxo dovrà pagare solo 71mila euro, mentre i due medici Héctor Abate y Miguel Tregnaghi ne dovranno pagare circa 54mila a testa.Il giudice ha confermato che i permessi furono firmati da padri minorenni, nonni che non avevano l’autorizzazione a farlo, parenti analfabeti e, persino, in un caso, da una madre sotto trattamenti psichiatrici e incapace di intendere e volere. Inoltre si è scoperto che le quantità di vaccino somministrato non teneva conto delle condizioni fisiche dei bambini.La multinazionale farmaceutica si è difesa dicendo che i test: “Sono stati portati a termine seguendo i più alti standard etici e scientifici internazionali”, e sottolineando che “In nessun momento il Ministero della Salute ha messo in discussione la sicurezza del vaccino e dello studio”.

 fonte : http://www.stampalibera.com/?p=38620

Redatto da Pjmanc  http://ilfattaccio.org

4 Comments

  1. è sempre stata, l’argentina, il mio paese, il giardino laboratorio delle grandi fucking multinazionali, di ogni specie e forma, in vari ambiti… che tristezza, soprattutto

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.