CI PROPINANO LA BRACIOLA FATTA IN LABORATORIO !!

UN GRUPPO DI RICERCATORI OLANDESI

ha annunciato che fra sei mesi saranno in grado di produrre carne in provetta da cellule staminali. E scoppia la polemica Un gruppo di scienziati olandesi sostiene di riuscire a produrre nel giro di sei mesi carne in provetta a partire da cellule staminali. Alla testa del team c’è Mark Post dell’università di Maastricht, come annuncia la rivista inglese New Scientist. Fino ad ora il team ha ottenuto strisce di muscolo, cresciute a partire da cellule staminali suine alimentate con siero di feti di cavallo. I palati fini (e non solo) avranno di che rabbrividire!!La carne così ottenuta è priva di ‘mioglobina’ (analogo dell’emoglobina nel muscolo) e quindi di ferro, ma gli studiosi si dicono certi che mettendo a punto la procedura si possa far crescere la “braciola” su un letto di cianobatteri al posto del siero di cavallo. Ma, diciamocelo francamente, chi se la vorrà mai comprare una roba simile? Chi si potrebbe dire contento di ritrovarsela nel piatto? Il team olandese, furbamente, prova a giocare la carta del “così non uccidiamo gli animali”, ma l’auspicio è che nemmeno i vegetariani possano cadere nella rete!

 

fonte : http://www.aamterranuova.it/  

Redatto da Pjmanc  http://ilfattaccio.org

2 Comments

  1. D’altra parte non vedo per quale motivo dovremmo continuare ad allevare animali per mangiarli…se i cosidetti onnivori vorrano continuare a mangiare cibo inutile come la carne e’ giusto che non lo facciano a scapito di animali e ambiente…
    Come se avere una carogna “originale” bruciacchiata nel piatto fosse una prelibatezza rispetto ad una carogna sintetizzata in laboratorio.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.