MISTERO: L’EVOLUZIONE UMANA ACCELERA

L’EVOLUZIONE UMANA ANZICHE’ RALLENTARE E’ PIU’ VELOCE CHE IN PASSATO

A questa conclusione è giunta una ricerca dell’Università dello Utah, che ha rivelato che, invece di uniformarsi, gli abitanti dei cinque continenti stanno diventando sempre più diversi. “Sono cresciuto credendo che l’uomo moderno è apparso sulla terra 50 mila anni fa a da allora non è mai cambiato – ha dichiarato Henry Harpending, a capo della squadra di ricerca – Ma sembra vero tutto il contrario”. I ricercatori hanno esaminato 3,9 milioni di geni di 270 persone provenienti da quattro differenti popolazioni: l’etnia cinese Han, giapponesi, membri della tribù africana Yoruba e i mormoni dello Utah. Lo studio ha rivelato che negli ultimi 5 mila anni avvenute modifiche genetiche maggiori ai 30 mila anni precedenti, e che africani, asiatici e europei hanno sviluppato differenti mutazioni. “Negli ultimi 10 mila anni c’è stata una rapida evoluzione dello scheletro e dei denti, così come l’uomo ha sviluppato nuove risposte genetiche alle malattie e alle diverse diete alimentari” ha reso noto il ricercatore. Tra le cause, il boom demografico: la crescita della popolazione mondiale ha infatti accelerato il processo evolutivo. “E’ una questione matematica – ha spiegato Harpending – maggiore è la popolazione, maggiore è il numero di mutazioni genetiche possibili”.

Fonte: www.lastampa.it

Redatto da Pjmanc http:/ ilfattaccio

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.