Allerta alimentare: scatta il ritiro per tre prodotti in Valle d’Aosta, un salmone affumicato, un salame e una merenda

 Il sistema di allerta alimentare della Valle d’Aostasegnala il ritiro di due prodotti contaminati da Listeria Monocytogenes, e di una merenda per bambini che non dichiara in etichetta la presenza di allergeni. Nel primo caso si tratta di ritagli di salmone affumicato  in confezione da 250 g, distribuito dalla società polacca Merraliance Polland SP ZOO. Il lotto ritirato dal mercatgo ha il numero 1123APM10W49.N239 ed è venduto nei supermercati LD della valle situati a San Cristophe e a Point Saint Martin.

 

 

Il secondo prodotto sotto accusa è il Salametto 

 del salumifico Manuelli, via Per Gattinara 24, di Lenta (Vicenza), il lotto sospettato di essere contaminato da Listeria Monocytogenes e il N°3425. Il salame in via di ritiro è venduto nei negozi Gros Cidac di Aosta (un punto vendita che ha avvisato i clienti  come  fa abitualmente da anni e ha ripreso la notzia sul suo sito) e da  Chuc Gregorio di Quart.

 

Il terzo prodotto è una Merenda  prugna-mela in vasetti da 100 g firmata dalla società Mellin (via Bonnet 6/A Milano). La merenda  contiene allergeni non dichiarati in etichetta. Il lotto interessato è il numero  LE 057 che scade il 26/02/2012. I vasetti in corsodi ritiro sono in vendita nei negozi di Bube a quart e di Carrefour ad Aosta.

 

 

 

 

fonte : http://www.ilfattoalimentare.it/


 

 


One Comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.